Mamadou-foto-.jpg

Laboratorio teatrale con l’attore, regista e pedagogo MAMADOU DIOUME

Aggiunto da spangela

Teatro il cantiere
Via Gustavo Modena, 92 (zona Trastevere) ROMA, ITALY

Follow:

Contatta Organizzatore Evento

Contatta Organizzatore Evento

Per chiedere informazioni su questo evento, compilare il modulo sottostante per inviare un messaggio all'organizzatore dell'evento.


Percorso di esplorazione intorno a B. M. Koltès

7-8-9-10 Luglio 2016

presso il “Cantiere” Via Gustavo Modena 92, Trastevere, Roma.

“… i cani sì, loro accettano senza problemi ogni persona senza mostrare disagio di fronte alla diversità. Per gli uomini non è così e ci vogliono le condizioni, fatti o luoghi particolari, per costringerli e guardarsi e a comunicare; la guerra, penso, o la prigione; oppure, sicuro, un palcoscenico.” [Bernard Marie Koltès]

“Questo lavoro riguarda la ricerca interiore, lo sguardo portato sulle cose, sugli esseri umani e sui corpi. Si tratta sopratutto di andare al di là dell’intelletto e di risvegliare le sensazioni che portiamo in noi e che spesso ignoriamo.” [Mamadou Diome]

IL LABORATORIO
L’esplorazione si orienterà verso lo sviluppo dello strumento corpo, dello strumento voce e della respirazione. Il lavoro basilare passa attraverso l’esercizio dell’immaginazione, l’ascolto del ritmo interiore, la riscoperta della memoria del corpo, l’ascolto del sé.
Gli argomenti affrontati sono il lavoro sulla respirazione, sul corpo, sulla voce e i suoi livelli, relazione e occupazione dello spazio, improvvisazioni fisiche secondo soggetti dati, analisi degli elementi del testo.

MODALITÀ E TEMPI
Il laboratorio è composto da quattro sessioni di lavoro (giovedi 7, venerdi 8, sabato 9 e domenica 10 Luglio) ; le giornate lavorative prevedono 6/8 ore di attività tutti i giorni a partire dalle ore 17:00, e il sabato 9 a partire dalle 19:00
Gli allievi dovranno portare con sé:
• 2 bastoni di legno (tipo manico di scopa)
• 1 foulard grande (tipo pareo)

ISCRIZIONE E COSTI
Il laboratorio è aperto ad un numero limitato di allievi ed ha un costo di 200 euro per i 4 giorni.
Per le iscrizioni chiamare ai numeri 3381508950/347803151 oppure scriveteci alla mail elena.baroglio@gmail.com

MAMADOU DIOUME si diploma presso la Scuola nazionale delle arti in Senegal e affronta i suoi primi ruoli nella Compagnia nazionale d’arte drammatica.
Nel 1968 interpreta il personaggio di Creonte, nell’Antigone di Jean Anouilh, prova che gli vale l’ingresso al Teatro nazionale “Daniel Sorano”, dove lavora fino al 1984 sotto la direzione di Raymond Hermantier. In quell’anno lo scopre Peter Brook e lo chiama a interpretare Bhima (il figlio del vento dalla forza immensa) nel Mahabharata. Recita il ruolo in francese (festival d’Avignone 1985 e poi Parigi), quindi in inglese nella pluriennale tournée dello spettacolo in tutto il mondo. Partecipa anche alla realizzazione del Mahabharata cinematografico (1989) e rimane fedele a Brook e al parigino Centre International de Créations Théatrales, figura di rilievo in molti spettacoli del regista inglese (La tragedia di Carmen, Woza Albert, La tempesta). Tra le sue regie ricordiamo Loulou Zad di Isaak E. Isaak, Il diavolo e la fanciulla di B. Diop, La signorina Julie di A. Strindberg, La conferenza degli uccelli nell’adattamento drammaturgico di J. C. Carriere, Joyzelle di M. Maeterlinck, Tre atti unici di A. Cechov, Macbeth di W. Shakespeare, Quai Ouest di B. M. Koltès. Sta attualmente preparando Sogno di una notte di mezza estate di W. Shakespeare, L’albero tropicale di Y. Mishima di B. M. Koltès.

Lascia il tuo commento

Rispondi

Vantage Theme – Powered by WordPress.
Vai alla barra degli strumenti